Autorizzazione all'uso dei cookie

Tu sei qui

Premiazione Il Parco che vorrei

Contenuto in: 

 

 

 

 

I.C. Guttuso

tra i vincitori del  concorso

Il Parco che Vorrei

 

 

 

 

In occasione della Giornata Nazionale degli Alberi, si è tenuta a Villa Trabia la premiazione del concorso il Parco che vorrei indetto dal Comitato spontaneo dei cittadini per il Parco Libero Grassi, dalla famiglia Grassi e dall’Associazione AddioPizzo, con il patrocinio del Comune di Palermo.

Gli alunni della classe 1C della Scuola Secondaria di I grado sono stati premiati per il cartellone da loro realizzato con quattro alberi, che saranno piantati al Parco Libero Grassi e che recheranno il nome dell’Istituto e della classe.

Il lavoro dell’Istituto è stato particolarmente apprezzato dal Sindaco e dalla Giuria tanto da decidere di aggiungere un ulteriore premio, una targa come riconoscimento per l’eccezionale impegno profuso da tutti gli allievi dell’Istituto. Quasi tutte le classi della Scuola Secondaria di I grado e la VA della Primaria hanno, infatti, realizzato dei cartelloni, frutto della loro fantasia, creatività e voglia di bellezza, per ritrarre il Parco così come vorrebbero che fosse.

L’iniziativa si inserisce nel progetto di recupero della costa e soprattutto del parco dedicato alla memoria di Libero Grassi, una memoria che, come ha sottolineato il sindaco, deve essere viva e chi più delle nuove generazioni può e deve renderla viva? Leoluca Orlando ha anche invitato gli allievi presenti a riflettere sull’importanza del connubio tra una Bellezza etica ed estetica: “la bellezza non è solo estetica, perché se fosse tale non sarebbe una cosa bella ma brutta; di contro l'etica da sola è noiosa”.

È stata anche evidenziata l’importanza assoluta per la rinascita della città di Palermo di rivalutare una zona di periferia, ricca di bellezza, quale è Acqua dei Corsari. “Acqua dei Corsari è Palermo e Palermo è Acqua dei Corsari” così ha detto il primo cittadino.

Il sindaco ha concluso ringraziando le numerose scuole che hanno preso parte al concorso e ricordando l’importanza dell’impegno civico soprattutto a partire dai ragazzi. Anche Daniele Maranzano di Addio Pizzo ha voluto sottolineare che la presenza della scuola sul territorio e l’impegno degli alunni “rappresenta una sentinella sul parco perché non sia più abbandonato come è stato per tanto tempo, rischiando di creare sacche di degrado.

Prossimo appuntamento al Parco Libero Grassi per la piantumazione degli alberi vinti.

Gli alunni sono stati molto orgogliosi e fortemente emozionati per il premio ricevuto e per i complimenti rivolti loro dal Sindaco e dalla giuria.

Un grazie speciale oltre agli alunni e ai docenti che hanno partecipato, alle famiglie che ci hanno sostenuto e accompagnato.

Cinzia Citarrella

Referente per la Legalità

 

Gli elaborati in concorso

 

Valid XHTML + RDFa

CSS Valido!

Sito realizzato da Giuseppe Castelli.Personalizzazone del modello reso disponibile da Nadia Caprotti nell'ambito del progetto "
Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.

Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons. 

CMS Drupal ver.7.56 del 21/06/2017 agg.21/06/2017